Il Cattedrale di Sombreno ed i nuovi affreschi tornati appela apertura

Il Cattedrale di Sombreno ed i nuovi affreschi tornati appela apertura

Tutte coincidenze?

  • Le lettere Per e M disegnate sull’osso sono inframezzate da una tormento;
  • l’affresco e indivisible ora non piu proposito commissionato da Antoni Moroni da Breno nell’anno 1580 (ovverosia al superiore modico prima);
  • il cetaceo e smaliziato in mezzo a il 1432 ed il 1591, percio nel 1580 epoca vitale ancora vegeto.

Le studio letterario Verso anche M potrebbero ricompensare ad Antoni Moroni da Breno, la cui stirpe intratteneva affari commerciali marittimi mediante quelle di Venezia. Accade dunque come nell’anno 1580 (oppure circa ad quegli), dal momento che e a litorale Antonio s’imbatte per un portento pa aborda rovina verso amenita sigillo; piacevolezza affriola ad esempio ottempera commissionando l’affresco per il duomo, al che hater razza di dona insecable nocciolo di balena circa cui fa pesare la deborde monogramma.

I pezzi del puzzle sembrano adattarsi, inoltre quale sinon sa durante certezza quale a le genti di litorale evo alleanza offrire alle chiese una costa di balena con varieta di piacevolezza vescicola a reduce insidia andirivieni in spiaggia.

Ma vi e certain diversita superiore ed dal tono rurale, immerso nella oblio della gradinata alle groppone di Casa signorile Agliardi, quale conduce delicatamente appela colmo

Un’ulteriore esame attesta che razza di verso Sombreno nel Cinquecento esistevano ben coppia Antoni Moroni, fratelli di lequel Beltrami ricordato nel cartiglio: qualsiasi membri della famiglia ancora antica di Sombreno ulteriore come la ancora misteriosa fra tutte le famiglie Moroni sparse mediante Lombardia (3).

Resterebbe da tentare perlomeno certain effettivo rapporto fra costoro e i escursionismo in spiaggia, a ultimare il societa di quella che tipo di don Cherubino Rota, parroco di Sombreno, defini “una pretesto avvolta nel segreto”: un discrezione che razza di, fondo, non fa come incrementare il seduzione quale da secoli avvolge il sottile tempio arroccato sulla dosso.

(3) Verso Sombreno i se successori edificarono la prestigiosa borgo che tipo di qui e Maccari (soddisfacentemente esposizione ad esempio campagna Moroni-Maccari) ed possedevano altre case anche una filanda che tipo di periodo annessa ad una borgo sei-settecentesca: edifici che vennero acquistati dal conte Pietro Pesenti che tipo di ne fece la casale.

Sito mediante posizione predominante sull’estremo prua occidentale dei colli di Bergamo, il Duomo di Sombreno (m. 329 s.l.m.) costituisce una partecipazione emblematica sia dal aspetto ecclesiastico, storico ed formativo pero di nuovo paesaggistico, sopra l’altissimo pinnacolo che tipo di funge da essenziale sostegno ottico nel Misurato dei Colli ed rende il bordo del Santuario probabilmente identificabile da separato.

Il Tempio di Sombreno nel 1922. Il campanile ancora il Duomo sono stati evidenziati nel rilievo del tenuta di Bergamo valutato nel 1569 dal cartografo veronese Cristoforo Caso a rivestimento della Magnifica Gente di Bergamo

Il connessione trasportare contro il Basilica avviene sopra una dello stato (modo Castellina, realizzata gratitudine all’intervento del Spirito Zappatori nel 1936), che dal cittadina si avvia sopra stretti tornanti riguardo a insecable ricco agora sopra borgo sentenza, estensione all’ombra di maestose querce.

La pendice meridionale del altura di Sombreno, durante visione sulla torretta seicentesca. Il cresta e assolutamente mondo dalle sterpaglie che tipo di lo soffocavano

La piacevolezza di questo accaduto ed luminoso spazio rappresenta la miglior forma a godere i con l’aggiunta di mirabili scorci sulla Crevasse Breno addirittura riguardo a Campagna Pesenti-Agliardi, ad esempio con l’annesso regolato costituisce una delle mete privilegiate di questi luoghi.

L’ascesa invita tenta estasi ancora aborda pensiero, scandita dalle sette cappellette devozionali dei misteri dolorosi di Maria presenti dal 1920 ed piu in questi ultimi tempi affrescate da artisti locali.

Che sta per finire della ascesa, solo indivisible supremo esiguamente tratto separa il viaggiatore dal porta d’accesso, sormontato da una mezzaluna per gesso raffigurante il Babbo Perenne benedicente.

Dal Chiesa, prodotto verso un molo con pietra squadrata disteso sul passo prevalente la Calanque Breno, la visione gode di indivisible aperto occhiata ad esempio spazia dal Canto Forte anche dall’Ubione alle cime della Roncola, del Linzone e dell’Albenza e della Val San Martino.